Meravigliosamente… Carmen!

Per anni ho vissuto nella situazione di “AAA cercasi” disperatamente concerto di Carmen Consoli vicino a casa.
Finalmente dopo anni la dolce attesa è finita e ieri sera sono riuscita a vederla dal vivo, non molto lontano da qui, con il suo tour “Eco di Sirene”.

È difficile descrivere a parole quello che sento. Confusa (sulle parole giuste da usare) e decisamente felice. Continua a leggere

Tutto è iniziato con…

Tutto è iniziato con una pianta.
Che chi mi conosce davvero bene, una pianta non me l’avrebbe mai e poi mai regalata. Riuscivo a fare morire i cactus, tra atroci sofferenze figuriamoci una pianta, di quelle vere con i rami, le foglie verdi e magari pure i fiori quando era il momento.

Un giorno però arrivò un signore, uno di quei signori un po’ anziani, con la faccia e le mani rugose ma negli occhi ancora quella luce di vita, di speranza, di sogni da ragazzo. Continua a leggere

Cioccolata… I Love You!

Oggi le pal(l)e mi girano ad elica!
Probabilmente si sentono in sintonia alle raffiche di vento che sradicano anche gli alberi. Sta di fatto che da ieri ho lo scazzo perenne.

Ho provato con la palestra questa mattina, sapete quelle idee che ti inculcano del “mens sana in corpore sano”. Ecco. Ora ho il corpo stanco e la mente con lo scazzo! Qualcosa non deve aver funzionato secondo i piani. Continua a leggere

Occhi

Ho distolto lo sguardo da te solo per un momento, un veloce, fulmineo istante e i tuoi occhi erano scomparsi. Mi guardo in giro furiosamente, con un senso di ansia crescente. Prima da una parte, poi dall’altra e ancora e ancora. Incrocio mille sguardi, ma nessuno è il tuo. Sento la morsa della paura che si annida nel mio petto, facendomi mancare l’aria. Ed ora cosa faccio? Paura, disperazione, vuoto, solitudine. Continua a leggere

Natale con i tuoi, Pasqua pure!

Anche questa Pasqua è passata. Diciamolo, la storia che “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi” è una gran stronzata, inventata da qualcuno solo per dare un po’ di speranza a quelli che, dopo le feste natalizie sono già in crisi d’ansia per le festività che verranno. A casa mia funziona il detto “Natale con i tuoi, Pasqua pure!” Continua a leggere